Chi Siamo

Dal 1994 raccontiamo il tuo matrimonio, siamo presenti da vent’anni nel Cuore di Milano… e proponiamo Servizi Matrimoniali Fotografici professionali e a prezzi interessanti.

Ogni Sposalizio è per me un giorno importante, che preparo con cura. Quantomeno fino alla fine della Cerimonia sono anche io in uno stato di felicità unita ad ansia. Il Fotografo di Matrimoni è chiamato a trasformare in Storia una Unione, una grande responsabilità. Inoltre ogni singolo Matrimonio rappresenta per me una ulteriore crescita professionale.
Giovanni R.

Giovanni Rusconi

Fotografo di matrimoni, da oltre vent’anni in zona Brera a Milano, dal 1994. Titolare de “Fotografi degli Sposi”. Da giovanissimo si innamora della fotografia e presto decide di tentare una carriera professionale in questo campo. Nel 1990 diventa assistente fotografo e dopo aver accumulato esperienza decide di aprire il proprio studio di fotografia. Dal 1994 attira attorno a sè fotografi professionisti ed emergenti nei vari campi (fotografia, video, editing digitale di immagini, design di Album) per offrire ai clienti la massima disponibilità e uno staff numeroso e sempre aggiornato sulle ultime tendenze.

Il mio genere preferito in fotografia è il ritratto. Mi piace catturare emozioni, fermarle nel tempo, in modo tale che dopo cent’anni, una volta guardate, torneranno a muoversi.
Davide L.

Davide Lascaro

Fotografo di matrimoni con anni di esperienza alle spalle. La sua expertise si muove tra il campo della fotografia pubblicitaria e quella della fotografia di matrimoni e cerimonie in generale. Ricerca la composizione perfetta in ogni scatto, con una cura tecnica ineguagliabile: affidandovi ai suoi scatti potrete ottenere dei piccoli capolavori della fotografia di posa che sarete eternamente soddisfatti di poter appendere alle pareti della vostra abitazione. Se è impossibile ottenere la quadratura del cerchio, Davide farà il possibile per ritagliare in un quadro la vostra unione perfetta. 

“La fotografia e’ lo specchio dell’animo umano, poterlo rappresentare e’ un onore.”

Daniele

Daniele è in grado di offrire la professionalità di un guru della fotografia all’energia di un eterno appassionato. Da oltre 10 anni in questo campo, si muove con agilità tra la lo stile fotogiornalistico, in cui eccelle per la sua vitalità tecnica, e lo stile ritrattistico, che con lui si anima di una nuova giovinezza. Gli scatti dei piccoli imprevisti di ogni cerimonia vi faranno sorridere al ricordo di quei momenti quando sfoglierete le pagine dell’Album del vostro matrimonio. 

La Nostra Filosofia

La fotografia Fotografi degli Sposi è un sapiente mix tra lo stile Reportage (uno stile fresco, pieno di vita, in cui tutto avviene in modo totalmente naturale ed i fotografi colgono gli attimi più significativi da lontano con l’ausilio delle più professionali Macchine e Obiettivi Canon attualmente presenti sul mercato), Tradizionale-Classico (alcuni ritratti fondamentali posati, ad esempio le foto coi i Parenti appena dopo la Cerimonia, o la foto di gruppo con tutti gli Invitati – ora resa meno statica grazie a delle pose divertenti suggerite dal fotografo), Stile Fine Art (alcune foto vengono elaborate per ottenere particolari effetti molto creativi di bianco e nero, o lavorazione sulle luci/ombre della foto che risulta più espressiva).

Lo stile illustrativo-interpretativo affiancato a quello fotogiornalistico permette di cogliere con naturalezza tutti i momenti salienti della giornata, pur suggerendo agli Sposi alcune pose originali. I fotografi sono molto allenati ed anticipano puntualmente ogni scena importante, incalzando l’istante prezioso, per non perderne nemmeno uno.

1/6

Lo Staff

l mettersi a totale disposizione del Clienti significa vivere le loro Nozze assieme a loro: dalla preparazione nei minimi dettagli (per poi sentire che è tutto perfettamente organizzato e quindi sentirsi liberi da ansie durante la Festa), alla realizzazione di un servizio puntuale, senza limiti di scatti né di orari.

Immortalare tutti i momenti chiave di una lunga giornata, piena di vita e di invitati, non è facile. Per noi ogni Sposalizio è una vera festa, lo viviamo sempre con gioia unita alla responsabilità di essere stati chiamati a trasformare in Storia il vostro giorno più importante.

La profusione costante del nostro impegno negli anni è il motivo per il quale siamo chiamati a fotografare Matrimoni in tutta Europa. I nostri prezzi oltremodo contenuti ci consentono un’esperienza unica: lavorare attraverso il passaparola. Siamo molto coinvolti, gentili, e spesso tra gli Invitati c’è il nostro prossimo Cliente.

7621d93e-55c9-433d-b61a-0d00fdeed791.jpg

Come riconoscere un fotografo professionista da un dilettante

Con l'epoca del digitale e anche con la crisi economica, i fotografi dei matrimoni sono aumentati del 300%, in quanto fino a qualche anno fa il settore andava molto e insieme a quello alimentare, era uno di quei settori che non conosceva crisi.


Mentre negli ultimi anni c'è stato un ribasso dei prezzi, soprattutto nel
Nord Italia, in quanto è diminuita la richiesta e contemporaneamente è aumentata l'offerta in modo incredibile. L'offerta si è, addirittura, triplicata rispetto agli anni precedenti.

Taxis_iStock.com_Foto Maxiphoto_DL_PPT_0

Immaginiamo il settore dei taxi. Negli ultimi anni ha dovuto fronteggiare una minor domanda, data dal fatto che per esempio a Milano, da molti anni, dal 2009 a questa parte, si è iniziato a svolgere, sempre di più, lo Smart Working. Questo può essere positivo per molti aspetti: meno tempi morti per i lavoratori, meno traffico e meno inquinamento.

Tuttavia i tassisti hanno notato una diminuzione della domanda, da parte di quei lavoratori che utilizzavano i taxi per muoversi agevolmente nella città. Chiaramente da febbraio 2020 la situazione è peggiorata esponenzialmente, oltre ad essere tutti chiusi in casa per il lockdown, moltissime aziende hanno sperimentato questo nuovo modo di lavorare e per cui non crediamo si tornerà davvero, al 100%, ad un pre-covid.

o.446370.jpg

Le licenze dei taxi hanno subito una grossa svalutazione, data da questa incertezza, passando da un valore stimato di 230.000€ a 180.000€.

Sharengo-001.jpg

Nel frattempo sono nati altri strumenti per la mobilità in città, pensiamo al Car Sharing, che ha subito a sua volta una contrazione nell'ultimo periodo e per esempio i due più grandi: DriveNow e Car2Go, si sono uniti dando vita a ShareNow. Questo per abbattere i prezzi fissi, meno personale e maggior profitto.

Ma non solo, negli ultimi anni, sono nati anche altri servizi Sharing come per Monopattini elettrici, Biciclette, Biciclette elettriche, Scooter. Ma anche Uber e Uber Black. Tutto questo va a discapito del settore dei taxi.

Lettera-di-presentazione-lavoro-nella-mo

La stessa cosa è successa per i fotografi dei matrimoni. Tantissimi ragazzi che non avevano lavoro, hanno pensato bene di diventare fotografi dei matrimoni.

Questi ragazzi hanno iniziato, magari, facendo qualche corso online o qualche corso improvvisato da qualche fotografo, che vedendo diminuire i propri guadagni dalla fotografia, si sono reinventati facendo dei corsi, che purtroppo, il più delle volte, non sono fatti come si deve.

Pensiamo a come si è ristretto il mondo della moda, prima la settimana della moda durava sui 15 giorni, mentre adesso dura 3 giorni. Quindi anche il settore moda è in crisi e con l'avvento dei cellulari le persone hanno iniziato a farsi le foto da sole. Pensiamo ai fotografi sulle spiagge di Riccione, prima erano 30 e ad oggi sono in 3.

inquadratura_01.jpg

Il fotografo professionista ha fatto scuola dell'arte, a Milano pensiamo alla NABA (Nuova Accademia di Belle Arti) oppure alla storica Accademia di Brera, che fu fondata nel 1776 da Maria Teresa d'Austria, proprio con lo scopo proprio di insegnare l'arte e toglierla da una piccola nicchia di persone, dando la possibilità a tutti di apprendere le fondamenta dell'arte.

Ma non solo deve aver fatto esami di regia teatrale, storia dell'arte, composizione dell'immagine, inquadratura. Deve conoscere la regola dei terzi e saperla applicare.

Deve sapere come disporre le persone in gruppo, deve sapere comunicare e saper creare l'atmosfera giusta. Se il fotografo riesce a rompere il ghiaccio, con le parole giuste, saranno poi le persone stesse a chiedere la foto e, chiaramente, il risultato è completamente diverso. La foto risulta più spontanea e la gente è meno tesa davanti all'obiettivo. Fondamentale è, quindi, la comunicazione.

gestire-luce-difficile-matrimonio.jpg

Se una coppia di ospiti, dovesse chiedere una foto, a quel punto molti altri ospiti saranno spinti nel chiedere una foto a loro volta. Per questo motivo, per poter accontentare tutti gli ospiti, consigliamo sempre di prenotare un pacchetto con almeno 2 fotografi, questo ci permette di poter dedicarci, con maggiore attenzione, agli ospiti.

alcuni-consigli-e-lezioni-utili-nella-fo

Come possiamo riconoscere un vero fotografo da uno improvvisato?

Chiunque può comprare una macchina fotografica Canon o Nixon da 400€ e proporsi come un professionista. A questo punto è fondamentale, quando si farà il colloquio con il fotografo, conoscere alcune cose per evitare di farsi ingannare dal primo che passa.

 

Per esempio, un segnala d'allarme, può essere l'assenza di Partita IVA. Per cui quando andrete ad incontrare il fotografo, potreste provare a chiedere la Fattura, in questo modo siete sicuri di non inciampare in qualcuno che lo fa per la prima volta o comunque una delle prime volte.

 

Successivamente è possibile sottoporre un altro dubbio. Si potrà dire che il Don della chiesa in cui ci si sposerà è molto rigido sull'argomento fotografo. Per cui, prima di iniziare la cerimonia, potrebbe chiedere al fotografo il Tesserino della Curia Arcivescovile di Milano. Quindi potreste verificare se possiede il tesserino, che è un altro elemento di professionalità.

 

Altre domande che si possono fare al fotografo. Domande sull'attrezzatura: come si distinguono le macchine professionali da macchina amatoriali?

obiettivi.jpg

Una differenza è che l'attrezzatura professionale, in cui il corpo macchina invece di costare 450€ costa 5400€ e l'obiettivo invece di 200€ costerà 4800€ (24-70mm ideale per i matrimoni).

 

Si può distinguere anche ad occhio, perché un obiettivo professionale ha, vicino all'estremità, un cerchio rosso, come si può vedere nell'obiettivo alla destra della foto. Basterà, quindi, chiedere al fotografo, qualora fosse possibile, di mostrare la sua attrezzatura che utilizzerà il giorno del matrimonio.

L'obiettivo di sinistra, invece, come potete notare, non ha il cerchio rosso ed è quindi indice di scarsa qualità. Non è adatto per fotografie professionali, specialmente durante i matrimoni.

FOTOGRAFO-DEGLI-SPOSI-DAL-1994-Staff-3.j

In chiesa è necessaria, date le scarse condizioni di luminosità, un'attrezzatura professionale e, purtroppo, non si otterranno gli stessi risultati con macchine e obiettivi a basso prezzo oppure con smartphone, anche se top di gamma. In chiesa si fanno le foto più importanti: lo scambio degli anelli, le firme, i testimoni, le rispettive promesse e le foto ai parenti commossi.

Un fotografo professionista, in media, fa 110 matrimoni all'anno e quindi sa come gestire ogni aspetto. Nel nostro caso, facciamo questo mestiere, dal 1994.

fotografo-matrimonio-milano.jpg

Noi, Fotografi degli Sposi, per esempio, carichiamo tutte le foto fatte al matrimonio in un foto album online privato con password e link univoco, che gli sposi potranno condividere con gli ospiti, in cui si potranno scaricare le foto direttamente online. Inoltre forniamo anche una chiavetta da 256GB, con tutte le foto fatte, sia in bassa risoluzione (adatto alla condivisione sui Social Network: Facebook, Instagram ecc.) ma anche ad altissima risoluzione (adatto invece per fare, in completa autonomia, delle stampe, quadri, album, tele e tutto ciò che desiderate).

fotografia-cerimonie-nozze-battesimi-mil

Quindi come possiamo riconoscere se il fotografo è un professionista o un dilettante?

Un'altra domanda che si potrebbe fare al fotografo è: Cosa succede dopo la cerimonia?

 

Se lui dovesse rispondere: Facciamo qualche foto fuori con gli sposi e successivamente andiamo al ricevimento, probabilmente non è un fotografo professionista. Il motivo è presto detto.

 

Dopo la cerimonia, abbiamo tutto il momento delle firme, delle foto sull'altare e le foto di gruppo con i parenti. Voi magari siete una coppia giovane e non date troppo importanza a queste foto ma guardiamola da un'altra prospettiva.

fotografia-matrimonio-ambriogio-milano.j

I parenti, quindi, i rispettivi genitori, gli zii e i nonni si sono impegnati molto per essere lì e per essere eleganti per l'occasione. Ci tengono molto ad avere una foto con gli sposi, sempre nell'ambiente istituzionale della chiesa o del Palazzo Reale. Per questo motivo è fondamentale, sia avere una buona attrezzatura, ma anche conoscere queste esigenze, che ti permettono di dare a tutti quello che desiderano, senza la necessità di chiederlo.

 

Il fotografo professionista conosce l'80-90% delle strutture di ricevimento della zona. Nel nostro caso della Lombardia. Per cui, se dopo aver comunicato al fotografo il luogo del ricevimento, lui vi dirà vari dettagli, esempio vi parlerà dell'ingresso, del parcheggio, zona della torta, della disposizione dei tavoli e del proprietario. A questo punto saprete, che sicuramente, vi troverete meglio con un fotografo che ha già fatto un servizio fotografico nel luogo che avete scelto.

fotografo-matrimoni-rusconi-solferino-mi

Altro modo per comprendere se il fotografo è un professionista o un amatore?

Potreste chiedere al fotografo, il numero di telefono del Grafico che si occupa della Post-Produzione. Se lo studio fotografico, è un minimo strutturato, sicuramente, non sarà lo stesso proprietario ad occuparsi della produzione a posteriori delle foto. A questo punto se dovesse darvi il numero, sapete che è un professionista che non si sta inventando le cose. Al grafico potrete chiedere le dimensioni delle foto per l'album, quante tipi di carte ci sono e quanti formati ci sono.

 

Inoltre, elemento importantissimo, dovreste chiedere al fotografo se nel prezzo, nel preventivo che vi ha preparato, ci sono dei limiti di orario. Spesso e volentieri, il bello arriva alla fine del matrimonio, quando tutte le persone si lasciano andare, tutti sono livellati, tutti si sentono a loro agio, chiacchierano davanti al video (se è presente nel preventivo) e raccontano varie storie. Tutto succede alla fine delle serate, durante i balli e l'atmosfera è fantastica.

DPP_18-06-30_0006.jpg

Se il fotografo, dovesse dirvi, che andrà via dopo il taglio della torta, questo è un sintomo di un fotografo frettoloso e non ha la bramosia di portare le immagini più belle.

 

Se il fotografo rimane fino all'ultimo e va via con gli sposi è un Fotografo, non solo professionale, ma che lavora con il cuore e non con il portafoglio.

 

homepage-slider-fotografi-degli-sposi-br

Come si riconosce un fotografo preparato da un fotografo principiante?

Anche dal Video che vi propone, dall'attrezzatura che può utilizzare durante il vostro matrimonio. Come per le macchine per la fotografia, ci sono macchine che costano poco e macchine professionali. Anche in questo caso si hanno problemi con la luce, fondamentale quindi avere un'attrezzatura di qualità.

coesione-nella-fotografia-di-matrimonio.

Ricordiamo che non bisogna fidarsi troppo delle foto che si vedono sui siti web dei fotografi, purtroppo, è possibile acquistare delle foto, da siti terzi, che possono essere pubblicate e in quel modo la gente penserà che potrà ottenere un certo tipo di foto. Non fidiamoci troppo di quelle foto e piuttosto chiediamo, quando siamo dal fotografo, degli esempi di album, così potremo constatare se ha fatto diversi matrimoni o meno. Sicuramente se è un fotografo professionista avrà diversi esempi da mostrarvi.

Tornando al discorso sul video, si può passare da una macchina che costa sui 400€ a macchine professionali stabilizzate che costano sugli 8000€. Una volta, per avere un'immagine stabilizzata, bisognava utilizzare un'assistente che avesse tutta questa struttura, chiamata Steadicam.

Adesso, invece, si risolve tutto avendo una macchina professionale che costa a partire da 8.000€. La videocamera registra sia in Full-HD che, su richiesta degli sposi, anche in 4K. Con audio Stereo Dolby Surround.

Questa macchina professionale viene montata sopra un Gimbal, che permette di avere una stabilizzazione ottima ma senza il peso eccessivo che invece aveva la Steadicam.

milano-unioni-civili-fotografia-0005.jpg

Altra domanda importante potrebbe essere il Photo Booth al ricevimento, con stampa direttamente lì. Se il fotografo dovrebbe dirvi di si, sicuramente, è un fotografo professionista perché il Photo Booth, comporta ulteriore attrezzatura, stampanti e assistente dedicato per quel lavoro.

 

Se vuoi maggiori informazioni sui nostri pacchetti e vuoi contattarci per un preventivo senza impegno. Clicca qui.

 

Fonti:

Accademia di belle arti di Brera: https://it.wikipedia.org/wiki/Accademia_di_belle_arti_di_Brera

Steadicam: https://it.wikipedia.org/wiki/Steadicam

FOTOGRAFI DEGLI SPOSI

Autorizzati dalla curia arcivescovile di Milano. Tesserini N. 8171 e 8168"

Via Solferino, 56 20121 MILANO

SEGUICI SU

  • White Facebook Icon
  • White Twitter Icon
  • White YouTube Icon
  • White Instagram Icon
  • White Vimeo Icon

© 2020 via Solferino, 56 - 20121 Milano P.lva: 07819280962 - All Right Reserved