Alcuni suggerimenti per la fotografia di matrimoni amatoriale

Amici Della Sposa Vicino Alla Sposa In Mare

Certo, noi consigliamo sermpre di affidarvi a dei professionisti, e soprattutto a noi! Ma non ci illudiamo che tutti assumano un professionista per il loro matrimonio, né che tutti possiate proprio fare riferimento al nostro studio. Questo non significa che sia impossibile avere degli scatti ottimi per ricordare l’evento. Tuttavia fotografare è più difficile di quel che si pensi, e riuscire a scattare una bella fotografia richiede più impegno e strumentazione di quello che normalmente si immagini. Dato l’elevato numero di immagini con cui abbiamo a che fare sia come soggetti attivi che passivi, è bene ricordarlo: uno smartphone con una buona fotocamera non sostituisce il lavoro di un professionista. Tuttavia per amici e parenti che si vogliano prendere il fardello e la responsabilità di cristallizzare nella storia delle immagini il grande giorno del matrimonio, abbiamo deciso di dare alcuni consigli organizzativi, che se non altro aiuteranno ad essere preparati al momento opportuno: eviterai così di farti scappare gli scatti essenziali e non deluderai i tuoi sposi!

Ecco qui i miei 21 consigli per te. Altrimenti, contattaci subito, e la responsabilità della memoria del grande giorno sarà sostenuta da un’esperienza di più di vent’anni e da uno staff affiatato. E visita la nostra galleria per vedere i nostri lavori.

1. Crea una “lista degli scatti”

Uno dei suggerimenti più utili che ho ricevuto su Wedding Photography è quello di convincere la coppia a pensare in anticipo agli scatti che vorrebbero che catturassi durante il giorno e compilare un elenco in modo da controllarli. Questo è particolarmente utile nelle foto di famiglia. Non c’è niente di peggio che riavere indietro le foto e realizzare che non hai fotografato la coppia felice con la nonna!

2. Trova un coordinatore per le fotografie di gruppo

Trovo che la foto di famiglia della giornata possa essere abbastanza stressante. Le persone vanno ovunque, non si conoscono le diverse dinamiche familiari in gioco e le persone sono in uno “spirito festivo” (e hanno spesso bevuto non pochi bicchieri), tanto da rendere la situazione caotica. Chiedi alla coppia di nominare un membro della famiglia (o uno per ciascun lato della famiglia) che può essere il ‘direttore’ delle riprese. Possono radunare tutti, aiutarti a farli stare nell’inquadratura e mantenere le cose in movimento in modo che la coppia possa tornare alla festa.

3. Esplora il luogo della cerimonia

Visita i vari posti che fotograferai prima del grande giorno. Mentre sono sicuro che la maggior parte dei professionisti non lo faccia, trovo molto utile sapere dove stiamo andando, avere un’idea di alcune posizioni per gli scatti e sapere come la luce potrebbe entrare in gioco. In uno o due matrimoni ho persino visitato i luoghi con le coppie e ho fatto alcuni scatti di prova (così ho potuto scattare le foto di fidanzamento)

4. Nella fotografia di matrimonio la preparazione è la chiave

Così tanto può andare storto il grande giorno… quindi devi essere ben preparato. Avere un piano di riserva (in caso di maltempo), avere batterie cariche, schede di memoria vuote, pensare a percorsi e tempo per raggiungere luoghi e ottenere un itinerario dell’intera giornata in modo da sapere cosa accadrà dopo. Se puoi, partecipa alle prove della cerimonia in cui raccoglierai molte informazioni sulle possibili posizioni da cui fotografare, l’illuminazione, l’ordine delle cerimonia etc…

5. Fissare le aspettative con la coppia

Mostra loro il tuo lavoro / stile. Scopri cosa vogliono ottenere, quanti scatti vogliono, quali cose chiave vogliono che siano ricordare, come saranno usati gli scatti (stampa, ecc.). Se ti stai facendo pagare per l’evento, assicurati di avere un accordo sul prezzo stabilito.

6. Disattiva l’audio sulla tua fotocamera

Bip durante i discorsi, il bacio e i voti non sono proprio il massimo per l’evento. Disattiva il suono in anticipo e conservalo disattivato.

9 Riprendere i piccoli dettagli

Fotografa anelli, il retro di vestiti, scarpe, fiori, tavoli, menu ecc. – questi aiutano a dare all’album finale una dimensione in più.Sfoglia una rivista di matrimoni in un’edicola per avere un po ‘di ispirazione.

9 Usa due fotocamere

Prega, prendi in prestito, noleggia o ruba una macchina fotografica extra per il giorno – montaci un obiettivo diverso. Io provo a scattare con un obiettivo grandangolare (ottimo per i colpi di candid e in spazi ristretti (in particolare prima della cerimonia nella fase di preparazione del giorno) e un obiettivo con focale più lunga (può essere utile avere qualcosa di grande come 200mm se si riescono a mettere le mani su uno – io, tra gli altri, uso un 70-200mm).

9 Prendi in considerazione un secondo fotografo

Avere un secondo fotografo di riserva può essere una grande strategia. Significa muoversi meno durante le cerimonie e i discorsi, consente a uno di catturare scatti formali e l’altro di ottenere immagini più spontanee. Poi ti toglie la pressione di essere “l’unico” ad avere la responsabilità di ogni scatto.

10. Siate audaci, ma non invadenti

La timidezza non ti farà prendere il grande scatto – a volte devi essere audace per catturare un momento. Il tempismo è tutto e pensare in anticipo per ottenere la giusta posizione per i momenti chiave è importante anche per non intralciare l’evento.In una cerimonia cerco di spostarmi almeno 4-5 volte, ma provo a farlo in modo che coincida con canzoni, sermoni o letture più lunghe. Durante gli scatti formali essere audaci, sapere cosa vuoi e chiederlo alla coppia e alla loro festa. Stai guidando lo spettacolo a questo punto della giornata e devi mantenere le cose in movimento.

11. Impara come usare la luce diffusa

La possibilità di far rimbalzare un flash o di diffonderla è la chiave.Scoprirai che in molte chiese la luce è molto bassa. Se ti è permesso usare un flash (e alcune chiese non lo permettono) chiediti se il flash funzionerà (ricordati che se rimbalzi da una superficie colorata aggiungerai un tocco colorato alla foto) o se comprare un diffusore flash per ammorbidire la luce. Se non è possibile utilizzare un flash, è necessario utilizzare un obiettivo veloce a diaframmi aperti e / o aumentare la sensibilità ISO. Potrebbe anche essere utile un obiettivo con stabilizzazione dell’immagine. Impara di più riguardo   l’utilizzo di diffusori e riflettori flash .

12. Usa il formato RAW

So che molti lettori sentono di non avere il tempo per girare in RAW (a causa dell’elaborazione extra), ma un matrimonio è la tipica occasione in cui può essere particolarmente utile in quanto offre molta più flessibilità per manipolare le fotografie dopo averle scattate. I matrimoni possono presentare ai fotografi un’illuminazione delicata che comporta la necessità di manipolare l’esposizione e il bilanciamento del bianco dopo l’evento – il formato RAW aiuterà notevolmente.

13. Mostra le tue foto alla reception

Una delle grandi cose della fotografia digitale è l’immediatezza del mezzo Una delle cose divertenti che ho visto fare sempre di più da fotografi è portare un computer alla reception, caricare gli scatti fatti in precedenza e lasciarli ruotare come una presentazione durante la serata. Questo aggiunge un elemento di divertimento alla serata

14 Considera i tuoi sfondi

Una delle sfide dei matrimoni è che spesso ci sono persone che vanno ovunque, compresi gli sfondi dei tuoi scatti .In particolare, con gli scatti formali, studia bene in anticipo l’area in cui verranno portati gli sposi alla ricerca di buoni sfondi. Idealmente vorrai aree sgombre e punti ombreggiati dalla luce diretta del sole, dove è improbabile che una prozia errante vaghi nello sfondo dello scatto

15. Non scartare i tuoi “errori”

La tentazione del digitale è controllare le immagini mentre stai lavorando e cancellare quelle che non funzionano immediatamente. Il problema con questo è che potresti semplicemente sbarazzarti di alcune delle immagini più interessanti e utilizzabili.Tieni presente che le immagini possono essere ritagliate o modificate in seguito per darti alcuni scatti più artistici / astratti che possono aggiungere vero interesse all’album finale.

16. Cambia la tua prospettiva

Diventa un po ‘creativo con i tuoi scatti. Anche se la maggior parte delle immagini nell’album finale sarà probabilmente costituita da pose “normali” o formali, assicurati di mescolare un po ‘le cose scattando   dal basso, dall’alto, a grandangolo ecc.

17. Scatti del gruppo di nozze

Una cosa che ho fatto in ogni matrimonio è stato fotografare tutti quelli che sono presenti allo stesso tempo. Come? Organizzando un posto in cui possa salire in alto sopra tutti subito dopo la cerimonia. Questo potrebbe voler dire salire scala, usare un balcone o addirittura arrampicarsi su un tetto. La bellezza di alzarsi in alto è che si ottiene il volto di tutti e si possono includere moltissime persone in uno scatto solo. La chiave è essere in grado di portare tutti nel luogo in cui si desidera si mettano rapidamente e di essere pronti a scattare senza che tutti rimangano fermi troppo a lungo.Ho trovato che il modo migliore per convincere tutti è quello di avere la sposa e lo sposo lì con un paio di aiutanti per radunare tutti in quella direzione.

18. Flash di schiarica

Quando scatti fuori dopo una cerimonia o durante i colpi posati probabilmente vorrai tenere il flash collegato per dare un po ‘di luce. Tendo a ridurlo un po’ indietro (uno stop o due) in modo che gli scatti non vengano spenti – ma in particolare nelle condizioni di ripresa in controluce o mezzogiorno in cui può esserci molta ombra, è necessario utilizzare il flash di schiarita.

19. Modalità di scatto continuo

Avere la possibilità di scattare molte immagini velocemente è molto utile in un giorno del matrimonio, quindi passa con la fotocamera alla modalità di scatto continuo   e ricordati di usarla.A volte è lo scatto che si prende un secondo dopo lo scatto formale o posato quando tutti si rilassano che cattura davvero il momento!

20. Aspettatevi l’inaspettato

“Le cose andranno male, ma possono essere le migliori parti del giorno”. In ogni matrimonio a cui ho partecipato qualcosa tende ad andare storto durante la giornata. Il testimone non riesce a trovare l’anello, piove mentre la cerimonia finisce, lo sposo si dimentica di chiudere la cerniera, la ragazza dei fiori decide di sedersi in mezzo al corridoio o la sposa non riesce a ricordarsi i propri voti ….

Questi momenti possono sembrare panico puro in quel momento – ma sono questi momenti quelli che possono davvero rendere unico il giorno e regalare ricordi agli sposi.Tenta di catturarli e potresti ritrovarti con alcune immagini divertenti che riassumono bene la giornata.

Ricordo ancora un matrimonio che ho fotografato dove la sposa e gli sposi si sono schiantati contro un tram sulla strada per il parco dove stavamo per fare foto. La sposa era in lacrime, lo sposo era stressato, ma dopo che ci eravamo tutti calmati, la gente ha iniziato a vedere alcuni aspetti divertenti del momento e abbiamo persino fatto un paio di scatti prima di affrontare il parco.Erano tra i preferiti di tutti.

21. Pensate a divertirvi!

I matrimoni celebrano la festa – dovrebbero essere divertenti. Più divertimento hai come fotografo, più rilassati saranno quelli che stai fotografando. Forse il modo migliore per sciogliere le persone è sorridere come il fotografo (avvertimento: torno sempre a casa da fotografare matrimoni con le fauci e le guance doloranti a causa della mia strategia sorridente).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *